Da Redona a Pittsburgh  Riccardo, il sogno del calcio
Riccardo Rota, 22 anni, di Bergamo

Da Redona a Pittsburgh
Riccardo, il sogno del calcio

Quasi tutti i bambini italiani sognano di diventare calciatori. Un pallone, 10 compagni, il profumo dell’erba e una folla in delirio che ti acclama. Riccardo, questo sogno, il suo, ha deciso di continuare a rincorrerlo, insieme a un pallone, in America, la patria dei sogni. «È iniziato tutto l’estate di due anni fa, quando mi ha contattato Nicolò Baudo, chiedendomi se volessi sostenere un provino per avere una borsa di studio che mi avrebbe permesso di giocare a calcio negli Stati Uniti. Ovviamente ho accettato».

Riccardo Rota ha 22 anni ed è originario di Bergamo, quartiere Redona. Dopo aver fatto la trafila delle giovanili tra Pergocrema, Sarnico, alcune piccole parentesi tra Atalanta e Brescia e aver militato anche nella nazionale U12, ha giocato poi qualche anno tra Serie D (Aurora Seriate e Pontisola), Eccellenza (Caprino) e Promozione (Forza e Costanza). Poi, ad agosto 2018, la partenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA