Francesco, un infortunio sul lavoro e il cambio di vita a Fuerteventura
Francesco Gallizioli

Francesco, un infortunio sul lavoro
e il cambio di vita a Fuerteventura

«Came as a turist, stay as a guest leave as a friend» è il motto di Kalitravel Fuerteventura, ma, «arrivi come turista, stai come ospite, te ne vai come amico», è anche la descrizione perfetta dell’approccio alla vita di Francesco Gallizioli, proprietario proprio della Kalitravel Fuerteventura, assieme a Massimiliano Mancini.

Francesco ha 36 anni, è originario di Leffe, e da quando ne ha 21 è fuori dall’Italia per lavoro. «Lavoravo in un’azienda metalmeccanica di Cazzano Sant’Andrea, quando nel 2003 ho avuto un infortunio sul lavoro, tagliandomi un tendine della mano, che mi ha costretto a stare fermo un anno. Poi, nel 2004, ho letto sull’Eco di Bergamo che un’agenzia di animazione cercava operatori turistici per il tour operator Settemari, ho fatto il colloquio, sono stato preso e sono partito. Ho fatto animazione in Tunisia, nelle isole greche, a Cuba, Capoverde e in altri posti e dopo 4 anni sono passato a lavorare dall’altra parte, negli uffici, sempre per Settemari, nella parte organizzativa. Sono così stato il responsabile dell’area in vari luoghi, per ultimo le Canarie, dove, dal 2013, ormai sono fisso a Fuerteventura».


© RIPRODUZIONE RISERVATA