Al lavoro in parete, colpito da un sasso Muore dopo 4 mesi: lascia moglie e 3 figli
Bortolo Belingheri, 49 anni

Al lavoro in parete, colpito da un sasso
Muore dopo 4 mesi: lascia moglie e 3 figli

Titolare di una ditta per la posa di paramassi, Bortolo Belingheri, di Schilpario, si era infortunato nel Lecchese. Maestro di sci, aveva 49 anni. «Era stimato da tutti».

Era il 16 dicembre quando un sasso lo colpì alla testa mentre si trovava al lavoro, in provincia di Lecco. Mercoledì 6 maggio, dopo quattro mesi e mezzo, il suo cuore ha smesso di battere. Bortolo Belingheri, 49 anni, stava lavorando alle reti paramassi che si trovano a protezione della statale 36 tra Pradello e Abbadia, in provincia di Lecco, quando è stato colpito alla testa da un sasso.

Nonostante indossasse il casco e tutte le protezioni del caso, le sue condizioni erano sembrate da subito molto gravi: Bortolo era stato portato immediatamente all’ospedale di Lecco con un grave trauma cranico. Dopo un mese e mezzo era stato trasferito all’ospedale di Gazzaniga dove è morto ieri mattina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA