Bergamo, allarme bocconi avvelenati  Recintato il parco di via Goethe
L’avviso per segnalare i bocconi avvelenati

Bergamo, allarme bocconi avvelenati
Recintato il parco di via Goethe

Intervento della polizia locale dopo la segnalazione della morte di un cane per un’esca contaminata. Ora interverrà la polizia ambientale.

Allarme bocconi ed esche avvelenate al parco «Generale Arturo Scattini» di via Goethe, a Bergamo. La polizia locale, in accordo con il Comune e rispettando le leggi in vigore che prevedono l’obbligo di bonifica e di delimitazione dell’area interessata da casi di avvelenamento, al fine di mettere in guardia i frequentatori dal rischio di imbattersi in bocconi avvelenati, ha provveduto a posizionare dei cartelli di avviso per tutti i padroni di cani della zona, dopo le segnalazioni ricevute. Pare infatti che la settimana scorsa un cane sia rimasto vittima di avvelenamento dopo aver ingerito un boccone lasciato nel parco.

«Abbiamo ricevuto la segnalazione da parte di una cittadina che ci ha riferito della morte di un cane per avvelenamento nel parco di via Goethe. Siamo quindi intervenuti immediatamente, provvedendo a posizionare i cartelli per prevenire ulteriori situazioni spiacevoli e tutelare gli animali e i loro proprietari. Successivamente la polizia ambientale andrà sul posto per effettuare le dovute verifiche in merito all’eventuale presenza di bocconi o esche avvelenate e, nel caso, si procederà con l’immediata rimozione», hanno fatto sapere dal Comune. Il parco attualmente è ancora recintato, nonostante i lavori di manutenzione e realizzazione di un percorso ciclabile per l’educazione stradale siano ormai conclusi da tempo, perché è necessario procedere con la semina dell’erba, da effettuarsi la prossima primavera. Anche su questo punto dal Comune sono chiari: «La semina dell’erba verrà effettuata nel minor tempo possibile, nella speranza di poter riaprire il parco in sicurezza per i cittadini». Il parco di via Goethe è stato oggetto più volte di segnalazioni al Comune per via di piante rampicanti che ostruivano i passaggi, ma con i nuovi lavori di manutenzione e l’imminente semina si potrà dare nuovo lustro a un’area verde della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA