Bergamo, in arrivo nuovi sacchi per i rifiuti «Oltre una certa quota si pagheranno»
Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo

Bergamo, in arrivo nuovi sacchi per i rifiuti
«Oltre una certa quota si pagheranno»

La novità presentata in Seconda commissione. Dalla prossima primavera i sacchi per l’indifferenziato saranno più piccoli ed erogati con distributori automatici. Non saranno sempre gratuiti. L’assessore Zenoni: «Il costo non è stato ancora deciso e nemmeno la soglia oltre la quale la distribuzione non sarà più gratis, dipenderà da molti fattori». Nel piano previsti anche cestini multiscomparto in luoghi pubblici.

Una nuova modalità di distribuzione dei sacchi per la raccolta dei rifiuti indifferenziati e la diffusione di cestini multiscomparto in luoghi pubblici per estendere la possibilità di mettere in atto la raccolta differenziata: questi gli interventi più significativi del prossimo 2020 delineati dall’assessore all’Ambiente, Stefano Zenoni, nel corso della Seconda Commissione consiliare nell’ambito del Piano economico e finanziario per il servizio di gestione dei rifiuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA