Bergamo, nei quartieri Zone disco e pass per i residenti. Si parte dal Villaggio degli Sposi
Parcheggi in via Galmozzi (Foto by Bedolis)

Bergamo, nei quartieri Zone disco e pass per i residenti. Si parte dal Villaggio degli Sposi

Riservato ai residenti di alcune zone della città e darà loro la possibilità di utilizzare i posti sulle strisce bianche senza limiti d’orario, costerà 10 euro. Il via entro fine aprile, a giugno coinvolto anche il quartiere di Carnovali. L’assessore: «Compromesso fra le esigenze degli abitanti e quelle di grandi strutture, tipo l’ospedale, ed esercenti».

Arriva un nuovo contrassegno da esporre sul parabrezza dell’auto negli stalli della sosta regolati con il disco orario. È riservato ai residenti di alcune zone della città e dà loro la possibilità di utilizzare i posti sulle strisce bianche senza limiti d’orario. Si partirà entro fine aprile da alcune strade del Villaggio degli Sposi, per poi proseguire nel quartiere di Carnovali entro l’estate e, se necessario, anche in altre aree periferiche. Il progetto, in gestazione da qualche tempo, è stato presentato ieri mattina e prenderà il via tra pochi giorni, non appena sarà installata la nuova segnaletica nelle strade interessate da questa prima fase. L’obiettivo dell’amministrazione comunale, che aveva inserito la proposta anche nel programma elettorale, è quello di cercare un compromesso tra le esigenze dei residenti di alcuni quartieri della città particolarmente popolati - costretti non di rado a parcheggiare lontano da casa - per evitare di scendere ogni poco a riposizionare il disco orario, e le esigenze di commercianti e utilizzatori di alcuni servizi essenziali (come l’ospedale Papa Giovanni XXIII), che invece necessitano di una certa rotazione dei posti auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA