Camera ardente per Giovanna Martedì pomeriggio i funerali

Camera ardente per Giovanna
Martedì pomeriggio i funerali

Da lunedì pomeriggio all’Ospedale Papa Giovanni di Bergamo è allestita la camera ardente per Giovanna Tedeschi, che resterà aperta fino alla mattina di martedì 27 settembre.

I funerali sono in programma martedì pomeriggio alla Parrocchia delle Grazie di Bergamo Centro alle 14,30. Un malore improvviso, forse un ictus, non le ha dato scampo e la 41enne è morta così giovedì sera: era responsabile della comunicazione dell’Ordine degli architetti e dell’Ance (l’associazione dei costruttori edili) di Bergamo.

Di origini pugliesi, Giovanna abitava in via Paglia, in centro città, e lavorava, dopo la laurea conseguita allo Iulm di Milano, in un’agenzia di comunicazioni molto nota a Bergamo. Sotto choc il marito Filippo Crippa Sardi, che, rientrato prima dal lavoro proprio a seguito di una sua chiamata, l’ha trovata in fin di vita nella sua abitazione. Giovanna era molto conosciuta per il suo lavoro e da tutti è ricordata per la sua grande professionalità e per la sua passione per la moda. La sua scomparsa improvvisa ha lasciato sgomenti i familiari e tutti coloro che la conoscevano, partendo dai professionisti che seguiva quotidianamente con serietà e determinazione: «La notizia della sua morte – commenta con la voce rotta dal dolore Ottorino Bettineschi, presidente di Ance Bergamo – mi ha scosso profondamente, al punto che ho sentito il bisogno di annullare molti dei miei appuntamenti. Giovanna collaborava con noi da 8 anni e sempre ci ha seguiti con grande professionalità. Ho sempre nutrito per lei una fiducia totale e un affetto particolare, dovuto alla sua incredibile attenzione ai dettagli. Fa male pensare di avere perso una persona così speciale sotto il profilo umano: ci mancherà molto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA