«Ci sono già le prime influenze» Il virologo: già presenti i virus «cugini»

«Ci sono già le prime influenze»
Il virologo: già presenti i virus «cugini»

«La scuola si sta riorganizzando, e sta attraversando una primissima fase, diciamo di adattamento. Un po’ come è successo agli ospedali, quando hanno riaperto i servizi a favore di tutti i pazienti. Agli studenti è importante spiegare che, in questo momento così delicato, devono fare la loro parte». Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Ircss Galeazzi e docente all’Università degli Studi di Milano, interviene nel dibattito sulla ripartenza delle lezioni.

Primi tre giorni di scuola, e negli ospedali bergamaschi iniziano già ad arrivare studenti per i tamponi .

«È normale, non c’è da stupirsi. Non è nemmeno detto siano tutti casi Covid. Anzi. Il problema è che persiste la difficoltà nella diagnosi: stanno iniziando a presentarsi le prime patologie respiratorie, dovute a virus “cugini” di Sars-CoV-2 fra cui l’influenza, e i sintomi – peraltro molto variegati, dalle febbriciattola alla tosse passando per gastroenteriti – possono destare qualche sospetto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA