Comuni con i minori contagi accertati  Bergamasca, in 19 sono meno di cinque

Comuni con i minori contagi accertati
Bergamasca, in 19 sono meno di cinque

Sono quasi tutti nell’Alta Val Brembana. «Qui già autoisolati, ma c’è anche poco tracciamento»

Piccoli, e abbarbicati in alta valle. Isolati, ancor prima di qualsiasi Dpcm. Con una densità di popolazione così modesta da far invidia al resto della provincia: per non dire degli spazi, vasti quanto praterie. Sono 19 i Comuni bergamaschi che, da inizio epidemia, hanno avuto meno di cinque casi accertati (attenzione, solo ed esclusivamente accertati) di Covid-19: e a voler vedere cosa ha reso questi territori vere e proprie zone franche, qualche elemento in comune lo si trova. Prima, l’elenco: parliamo di Adrara San Rocco, Averara, Blello, Brumano, Carona, Cassiglio, Cornalba, Foppolo, Fuipiano, Mezzoldo, Moio de Calvi, Oltressenda, Ornica, Parzanica, Piazzolo, Roncobello, Valleve, Valtorta, Vedeseta.

Si diceva degli elementi in comune. A balzare all’occhio, subito, è la dimensione dei municipi: ad eccezione di Adrara San Rocco, che ha poco più di 800 abitanti, tutti gli altri comuni con contagi così ridotti hanno meno di 500 residenti. Poche anime a circolare in paese dunque, con distanziamento e isolamento sociale che – qui – non c’è nemmeno bisogno di imporlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA