Corriere della cocaina in pullman Un arresto, tre anni di condanna

Corriere della cocaina in pullman
Un arresto, tre anni di condanna

Operazione delle Fiamme Gialle di Orio al Serio: arrestato un 24enne di origini sudamericane.

La Guardia di Finanza di Orio al Serio, nell’ambito di un’attività preventiva condotta in collaborazione con il Gruppo Pronto Impiego di Milano, ha tratto in arresto presso la stazione bus milanese di Lampugnano un corriere internazionale di stupefacenti, proveniente da Valencia, trovato in possesso di oltre mezzo chilo di cocaina. Il corriere, un ventiquattrenne di origini sudamericane, aveva preferito tentare di introdurre la sostanza stupefacente dalla Spagna in Italia utilizzando il pullman anziché, come avviene solitamente, il mezzo aereo.

Tale singolare escamotage non ha però impedito agli uomini delle Fiamme Gialle di identificarlo e bloccarlo al suo arrivo a Milano, dove i finanzieri hanno eseguito un controllo dei passeggeri presenti sull’autobus, notando un atteggiamento particolarmente nervoso da parte del ragazzo. Il giovane sudamericano, infatti, nascondeva tra gli effetti personali un panetto di droga purissima per un peso complessivo di 550 gr. e numerose bustine in plastica, da utilizzare per il successivo frazionamento in dosi dello stupefacente. I militari della Guardia di Finanza, coordinati dalla Procura della Repubblica di Milano, hanno quindi tratto in arresto il trafficante che, sottoposto a giudizio per direttissima, è stato condannato a 3 anni di reclusione. Sul mercato dello spaccio, la cocaina sequestrata avrebbe fruttato oltre 100 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA