Covid, annunci irrituali sul vaccino  Mantovani, priorità alla sicurezza

Covid, annunci irrituali sul vaccino
Mantovani, priorità alla sicurezza

Per Alberto Mantovani (direttore scientifico Humanitas) gli annunci della scorsa settimana sono stati «irrituali» «Una notizia straordinaria. In questa corsa però non è importante chi arriva primo, ma chi offre maggiori garanzie»

Annunci troppo precipitosi, addirittura «irrituali», perché effettuati senza che la comunità scientifica abbia avuto modo di studiarne i dati. Così l’immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico di Humanitas, definisce le notizie rimbalzate nell’ultima settimana in tutto il mondo, in merito alla scoperta «ufficiale» dei primi due vaccini anti-Covid.

«Sono annunci fatti in una fase ancora molto, molto precoce», spiega Mantovani dialogando con il direttore de L’Eco di Bergamo, Alberto Ceresoli, in un colloquio che sarà disponibile on-line dal 1° dicembre ( www. giovanidee.it ) e che fa parte di un ciclo d’incontri organizzato dall’associazione «Giovani Idee» per i ragazzi delle scuole superiori di tutta Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA