Covid, fase 2  e medici di base «Ora i pazienti disertano l’ambulatorio»

Covid, fase 2 e medici di base
«Ora i pazienti disertano l’ambulatorio»

Molti pazienti preferiscono essere visitati su Whatsapp anzichè in studio.

A sentir parlare di fase due, i medici di base arricciano il naso. Loro, fra i principali testimoni di cosa sia stata l’altra fase – quella più dura, quella delle migliaia di morti in una manciata di giorni –, sono ancora tutti sul chi va là. Attenti a scovare e anticipare nuovi focolai. Ma è indubbio che qualcosa stia succedendo nell’ambito della medicina di famiglia, in questa seconda fase dell’epidemia: fioccano segnalazioni di pazienti che preferiscono consulenze telefoniche ad appuntamenti in carne ed ossa, oppure che – per quel malessere che non li lascia dormire sonni tranquilli – preferiscono essere visitati su Whatsapp anzichè in ambulatorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA