Decolla dai tremila del Pizzo Redorta Angelo, nuova impresa in alta quota

Decolla dai tremila del Pizzo Redorta
Angelo, nuova impresa in alta quota

Nuova impresa per Busi, appassionato di speedflying.«Ero al terzo tentativo per via del vento. E poi lassù lo spazio è esiguo».

Angelo Busi, 28enne di Mapello, è un grande appassionato di montagna che era balzato agli onori della cronaca per il volo in speedflying compiuto nel dicembre del 2016 dalla vetta del Pizzo Coca, il Tetto delle Orobie con i suoi 3.050 metri.

Quattro ore di salita in un ambiente severo, in cui è possibile muoversi solo con le giuste competenze alpinistiche, e solo 5 minuti di discesa prima di atterrare nei brulli prati di Valbondione toccando una velocità massima di 90 chilometri l’ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA