Degente all’hospice, riceve visita fiscale Due giorni dopo muore: «Zero rispetto»

Degente all’hospice, riceve visita fiscale
Due giorni dopo muore: «Zero rispetto»

Virginia Corini, 64 anni, malata terminale, era ricoverata a Gorlago da due settimane. I familiari: «Il medico disse: devo fare il mio lavoro». Le scuse dell’Inps: «Si doveva astenere».

Virginia Corini aveva 64 anni, un marito, due figli e quattro nipoti, e fino a prima dell’estate aveva sempre regolarmente lavorato: dal 2000 era dipendente di una cooperativa e poteva contare sulla formula contrattuale del «lavoro domestico». A luglio i primi dolori a una spalla, sintomo di un cancro ai polmoni che l’avrebbe portata alla morte, lo scorso 9 novembre, all’Hospice San Giuseppe di Gorlago, dov’era stata ricoverata due settimane prima e sottoposta alle cure palliative.


© RIPRODUZIONE RISERVATA