Funghi, in 34 paesi si paga per raccoglierli Ecco i Comuni con il «ticket del porcino»

Funghi, in 34 paesi si paga per raccoglierli
Ecco i Comuni con il «ticket del porcino»

Val Seriana, Val di Scalve e Val Brembana: nelle tre Comunità montane sono in vigore regolamenti differenti, con importi che variano da zona a zona, leggi qui tutti i prezzi.

C’è il ticket anche per raccogliere funghi. In alcuni paesi la raccolta è libera, in altri si paga: per la precisione in 34 Comuni. Quanto, dipende dalla zona. Nelle tre Comunità montane bergamasche sono in vigore regolamenti differenti, con importi che variano da zona a zona. Dunque, per raccogliere funghi in 26 dei 37 Comuni della Val Brembana si paga 10 euro al giorno, 20 alla settimana, 40 al mese o 60 tutto l’anno. E i Comuni che applicano il ticket sono: Averara, Branzi, Carona, Cassiglio, Cusio, Foppolo, Isola di Fondra, Mezzoldo, Moio de Calvi, Olmo al brembo, Ornica, Piazzatorre, Piazzolo, Roncobello, Sabta Brigida, Valleve, Valnegra, Valtorta, Cornalba, Costa Serina, Dossena, Lenna, Oltre il colle, Piazza Brembana, Serina e Taleggio. Negli altri, ricerca libera, senza mettere mano al portafoglio.

In Valle di Scalve , invece, tutti e quattro i Comuni appartenenti alla Comunità montana applicano il ticket: Azzone, Colere, Schilpario e Vilminore. E la raccolta giornaliera, qui, costa la metà: si sborsano 5 euro al dì, che diventano 20 settimanali, 40 mensili, 70 annuali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA