I bagagli abbandonati a Orio distribuiti a famiglie bisognose

I bagagli abbandonati a Orio
distribuiti a famiglie bisognose

L’associazione ha ritirato 600 pacchi dallo scalo per poi consegnarli a enti del terzo settore del nostro territorio.

«Occorre mettere in evidenza il volto disumano dello spreco e dare importanza all’aspetto formativo-educativo per evidenziarne il disvalore soprattutto alle nuove generazioni». È con questa valutazione etica di don Fausto Resmini della Comunità Don Milani che si sono aperti venerdì pomeriggio i lavori di «Versus lo spreco», il workshop dedicato alla riflessione sul contrasto allo spreco alimentare organizzato al monastero di Astino dalla sezione bergamasca dell’associazione Soroptimist International, che proprio a Bergamo, entrando in contatto con Sacbo, ha ritirato a fine agosto dall’aeroporto Caravaggio un centinaio di scatoloni e valigie, circa 600, di prodotti abbandonati, smarriti o non idonei all’imbarco per poi ridistribuirli attraverso enti del terzo settore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA