I giovani in montagna: nei rifugi due notti con i voucher - Tutte le info
Giovani alla prima edizione di Save the mountains promosso dal Cai Bergamo nel 2019 (Foto by Mirko Pizzaballa)

I giovani in montagna: nei rifugi due notti con i voucher - Tutte le info

Si cercano giovani ambasciatori sulle montagne lombarde. Per loro, tra i 18 e i 30 anni, quest’estate ci sarà la possibilità di compiere un’escursione sui sentieri della nostra regione e di beneficiare di due voucher, su minimo tre giorni di esperienza, per il servizio di due mezze pensioni (cena, pernottamento e colazione) nei circa 70 rifugi aderenti al progetto.

L’iniziativa è del Club alpino italiano di Bergamo con il sostegno dell’Ufficio di presidenza del Consiglio della Regione Lombardia e di Ubi-Banca popolare di Bergamo e il coinvolgimento delle sezioni e sottosezioni Cai della Lombardia, di Assorifugi Lombardia e dell’Osservatorio per le montagne bergamasche.

Dalla settimana prossima i giovani di tutta la Lombardia che vorranno aderire al progetto potranno candidarsi utilizzando il form sul sito www.caibergamo.it . Spiega il presidente Paolo Valoti: «Di fatto questa iniziativa dei giovani ambasciatori in viaggio sulle montagne di Lombardia è una continuazione del progetto di educazione e sostenibilità Save the mountains-Salviamo le montagne e il loro patrimonio culturale lanciato nel 2019 dal Cai di Bergamo. Lo scorso anno, grazie alla legge regionale voluta dal Consiglio della Lombardia e dal suo presidente, Alessandro Fermi, l’esperienza si è estesa con la prima Giornata delle montagne lombarde, ogni prima domenica di luglio, e ora proponiamo questi voucher per incentivare la presenza dei ragazzi dai 18 ai 30 anni sui sentieri e nelle terre alte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA