«In due settimane 7 mila senza biglietto» Sui treni in 137 hanno fatto resistenza

«In due settimane 7 mila senza biglietto»
Sui treni in 137 hanno fatto resistenza

«Sono poco meno di 7.000 le persone trovate senza biglietto sulle tratte Milano-Bergamo e Bergamo-Treviglio da martedì 15 a domenica 27 novembre». Lo fa sapere l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, commentando i dati dopo due settimane di sperimentazione del progetto «Tratta sicura».

Dal 15 novembre e fino al prossimo 15 dicembre, infatti, il 75 per cento dei 104 treni quotidiani della Milano-Bergamo e Bergamo-Treviglio saranno presidiati da 20 guardie giurate armate che vanno ad affiancarsi alle squadre anti evasione di Trenord e agli uomini delle Polfer.

«Da lunedì 21 - spiega Sorte - sono state trovate 2.834 persone senza biglietto. Di queste 1.178 hanno regolarizzato la propria posizione e hanno quindi proseguito il proprio viaggio; 1.656 sono state invece fatte scendere. Il tasso di evasione è quindi pari al 4 per cento, un numero ancora alto che penalizza in modo particolare tutti coloro che pagano regolarmente il biglietto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA