Insulti e razzismo, l’odio corre su Twitter Ecco le città meno tolleranti - Dati e video

Insulti e razzismo, l’odio corre su Twitter
Ecco le città meno tolleranti - Dati e video

Ogni giorno sui social network piovono insulti contro donne, disabili, stranieri e omosessuali. Vox - Osservatorio italiano sui diritti, per il secondo anno consecutivo, ha realizzato la «Mappa dell’intolleranza» analizzando i tweet degli italiani in collaborazione con le Università di Milano, Bari e La Sapienza di Roma. Ecco i risultati principali.

Nello studio sono stati analizzati 2.659.879 tweet, rilevati tra agosto 2015 e febbraio 2016, considerando 76 termini sensibili . Tra questi, sono stati 112.630 i tweet negativi geolocalizzati e sono state realizzate delle mappe che mostrano quali sono le regioni e le città più intolleranti su ciascun tema. Lombardia (16.393 tweet) , Umbria (12.664 tweet) e Lazio (12.164 tweet) si sono rivelate le regioni in cui i tweet con sentiment negativo sono stati maggiori, mentre all’altro capo della classifica ci sono Valle d’Aosta (37 tweet) , Molise (136 tweet) e Basilicata (189 tweet).


© RIPRODUZIONE RISERVATA