La laurea in Spagna con la quarantena «A Madrid sola con i libri e il mio pittbull»
Susanna Mazzocchi, 26 anni, di Bergamo

La laurea in Spagna con la quarantena
«A Madrid sola con i libri e il mio pittbull»

Susanna Mazzocchi, 26 anni, di Bergamo, bloccata nella capitale spagnola per l’emergenza Covid. «Ho deciso di non rientrare per non rischiare di contagiare la mia famiglia».

La laurea, tra poco più di quindici giorni, sarà completamente diversa da quella che aveva immaginato negli ultimi sei anni di studi a Madrid. Così come sono stati completamente diversi anche gli ultimi mesi passati nella capitale spagnola. Per Susanna Mazzocchi, 26 anni di Bergamo, la quarantena è stata in compagnia della sua cagnolina Ginevra e a studiare sui libri, in una Madrid deserta come non l’avrebbe mai immaginata . «Qui l’emergenza Coronavirus è iniziata dopo rispetto all’Italia – racconta Susanna -, forse era stato preso un po’ tutto sottogamba. Dal 7 al 10 marzo avevo in programma un viaggio con alcune amiche in Olanda, abbiamo chiesto alle autorità e ci è stato risposto che potevamo farlo, tranquillamente. Al nostro ritorno a Madrid hanno iniziato a dire che forse anche in Spagna ci sarebbe stata una quarantena e il 13 marzo hanno chiuso bar e ristoranti. Pochi giorni dopo hanno chiesto a tutti di stare a casa».

Madrid deserta

Madrid deserta

© RIPRODUZIONE RISERVATA