L’epidemiologo su tamponi e tracciamento «Non sono strumenti risolutivi del Covid»

L’epidemiologo su tamponi e tracciamento
«Non sono strumenti risolutivi del Covid»

L’epidemiologo Demicheli, direttore sanitario Ats Milano: «In attesa dei risultati della ricerca, l’unica è ridurre le attività».

«Quando un incendio s’innesca e viaggia velocissimo, non si riesce più a spegnerlo soffocando i focolai». L’epidemiologo Vittorio Demicheli, direttore sanitario di Ats Milano, usa la metafora del fuoco per descrivere la dinamica di diffusione del virus. Anche se non ha un temperamento da pompiere. Anzi, accende una bella miccia sostenendo che «tracciamento e tamponi non sono le soluzioni» contro il Covid. In attesa dei risultati della ricerca,infatti, «l’unica è comprendere che non si può vivere come prima». Perché i contagi si propagano come le fiamme, «con una crescita esponenziale».

Il risveglio non è stato dei migliori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA