Malore fatale in strada per una 60enne  Poche ore prima era morto il marito
Mezzi di soccorso e carabinieri accorsi alla rotonda presso via Moro (Foto by q)

Malore fatale in strada per una 60enne
Poche ore prima era morto il marito

Maria Rosa Ceribelli, 60 anni, si è sentita male mentre tornava a casa dopo aver perso il marito sabato 23 febbraio.

Un dolore immenso l’aveva appena colpita: aveva perso suo marito poche ore prima. Un dolore talmente forte che è stato capace di fermarle il cuore. È morta così Maria Rosa Ceribelli, 60 anni, colta da un improvviso e fatale malore mentre era diretta a piedi verso casa. La donna si è sentita male verso le 22 di sabato 24 febbraio, era appena uscita dalla casa albergo Balicco dove era ospitato il marito, Claudio Carsana, da tempo malato. L’uomo si era spento poche ore prima e così, forse per svolgere alcune commissioni necessarie alle esequie, la signora si era diretta verso casa.

L’abitazione dei coniugi Carsana - che in paese gestivano un bar edicola – infatti dista poche centinaia di metri dalla struttura sanitaria. Mentre stava attraversando la strada nei pressi di una rotonda, nella zona di via Aldo Moro, Maria Rosa Ceribelli si è sentita male. Un malore che le ha tolto le forze. È stata la figlia che stava facendo lo stesso percorso ad accorgersi della madre in difficoltà: subito si è avvicinata a lei e, capendo la gravità della situazione, non ha esitato a praticarle un massaggio cardiaco. Nel frattempo sono stati allertati i soccorsi: sul posto sono arrivate due ambulanze e l’automedica. Il personale sanitario ha cercato di stabilizzare le condizioni della sessantenne. Purtroppo i tentativi non hanno dato esito, lasciando attoniti i parenti e conoscenti che erano accorsi non appena saputo che Maria Rosa era in difficoltà. Ieri sera sul cancello della casa albergo «Balicco» era stato da poco apposto l’avviso funebre di Claudio Carsana, 64 anni: i funerali sono stati fissati martedì alle 15. Ora un avviso verrà affisso anche per la sua Maria Rosa, che adesso lo accompagnerà nell’ultimo viaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA