Morto nello schianto frontale a Cavernago Oltre il Colle piange Claudio Tiraboschi
L’incidente (Foto by Cesni)

Morto nello schianto frontale a Cavernago
Oltre il Colle piange Claudio Tiraboschi

Un commerciante di 69 anni la vittima del tragico incidente avvenuto lunedì sulla Soncinese. Era il titolare del negozio in cui lavorava Alessandro Dolci, il 15enne morto a Ferragosto sull’Alben.

La comunità di Oltre il Colle, già provata per la morte di Alessandro Dolci, scomparso a 15 anni il giorno di Ferragosto sul monte Alben , si trova ora a piangere anche Claudio Tiraboschi, titolare del negozio di alimentari dove lavorava il ragazzo. Del casato dei «Braghì», Claudio, insieme al fratello Roberto, era conosciuto da tutti per la simpatia e la gentilezza che da sempre dimostrava nei confronti della gente che quotidianamente incontrava nel negozio di famiglia dove è cresciuto e che conduceva infaticabilmente insieme a Roberto. E proprio dai «Braghì» prestava servizio Alessandro. Ironia del destino, pare che se domenica la sua giovane vita non fosse stata spezzata, il giovane Alessandro ieri avrebbe accompagnato Claudio nella giornata di acquisti: «Lunedì il ragazzo avrebbe affiancato Claudio nel viaggio nella Bassa per la spesa – ha detto un parente dei Braghì –, aveva bisogno di un aiuto per caricare il furgone e così il ragazzo poteva dargli una mano». Invece due tragedie avvenute a distanza di due giorni hanno messo fine a ogni piano.

Claudio Tiraboschi

Claudio Tiraboschi

© RIPRODUZIONE RISERVATA