Muoiono a un paio d’ore di distanza L’abbraccio oltre la fine di Severa e Luigi

Muoiono a un paio d’ore di distanza
L’abbraccio oltre la fine di Severa e Luigi

Colpiti dal coronavirus, i coniugi Carrara sono morti a un paio d’ore di distanza. Il dolore dei figli: un addio senza saluti, ma tanta solidarietà.

Non si arresta la scia di lutti causati dal virus che imperversa segnando nel dolore anche tante famiglie bergamasche. In queste ore il desiderio di vicinanza contrasta con le disposizioni, soprattutto quando vengono a mancare persone che hanno dato tanto alla loro comunità.

A Fiobbio di Albino nel giro di poche ore sono morti Luigi Carrara e Severa Belotti 86 e 82 anni, coniugi da 62 anni, entrambi colpiti dal coronavirus. Dopo diversi giorni di ricovero sono spirati martedì a un paio d’ore di distanza, condividendo dopo una vita intera anche lo stesso destino. Per il figlio Luca e la figlia Monica non c’è stata nemmeno la possibilità di stare a fianco dei loro genitori nelle ultime ore. Adesso sono costretti a vivere il lutto a distanza. Luca in particolare è in quarantena insieme alla sua famiglia: l’affetto della gente sui social è stato un appiglio di speranza al silenzio di questo momento doloroso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA