Nuova curva Sud, avanti con i lavori Tutte le ipotesi per il cantiere

Nuova curva Sud, avanti con i lavori
Tutte le ipotesi per il cantiere

Atalanta e Palafrizzoni al lavoro. Se si realizzasse prima la gradinata e dopo il parcheggio potrebbe essere pronta già per il prossimo autunno.

È l’ultimo pezzo mancante, il più difficile e per diversi motivi. Tanto per cominciare la nuova curva Sud (o Morosini che dir si voglia) non è la semplice fotocopia della fronteggiante Nord con la quale condivide i tratti progettuali e le fattezze: no, qui sotto c’è anche un parcheggio che fa la differenza.

Inoltre il terremoto Covid-19 ha lasciato segni molto profondi sull’iter di un cantiere già complicato (e costoso) di suo. Infine (ma non ultimo), c’è la voglia – tanta, tantissima, ricambiata – dell’Atalanta di rivedere prima possibile i propri tifosi sugli spalti. Tutti, quindi anche quelli della Sud, l’ultimo pezzo che manca al restyling del Gewiss Stadium.

d.nikpalj
Dino Nikpalj

Curioso di tutto ed esperto di niente. Classe 1968 (ohibò…), maturità tecnica e studi in Giurisprudenza, lavora a L’Eco di Bergamo dal novembre 1997. Vicecaporedattore dal 2014, è stato inviato e per tre anni ha guidato la redazione web. Scrive di cronaca, politica, trasporti e Atalanta, della quale è tifosissimo. Ha da sempre una passionaccia per il calcio inglese in tutte le sue forme e categorie, una spiccata simpatia per il Manchester City e una fornitissima biblioteca, anche di storie di calcio. Che prova a raccontare su Corner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA