Paladina-Sedrina, costi alle stelle Il conto salito a 400 milioni di euro
Il traffico a Villa d’Almè

Paladina-Sedrina, costi alle stelle
Il conto salito a 400 milioni di euro

Il 12 febbraio presentazione ai sindaci. Il conto è ulteriormente salito rispetto alle previsioni. Ma l’opera è tra quelle destinate a passare sotto l’Anas.

Una volta c’erano 90 milioni sul piatto. Ora probabilmente non ci sono più, come ha rilevato venerdì 31 gennaio in serata il sindaco di San Pellegrino Terme, Vittorio Milesi, nell’affollato incontro per la linea T2 del tram, uscendo per un attimo dai binari (ma nemmeno troppo in fin dei conti), visto che l’inciso riguardava il pezzo finale della Tangenziale sud. Quella che punta moooolto a nord, fino in Valle Brembana: da Paladina a Sedrina, grosso modo . «E più a nord arriva, meglio è…» ha rimarcato il vicesindaco (già sindaco) di Zogno, Giuliano Ghisalberti.

d.nikpalj
Dino Nikpalj

Curioso di tutto ed esperto di niente. Classe 1968 (ohibò…), maturità tecnica e studi in Giurisprudenza, lavora a L’Eco di Bergamo dal novembre 1997. Vicecaporedattore dal 2014, è stato inviato e per tre anni ha guidato la redazione web. Scrive di cronaca, politica, trasporti e Atalanta, della quale è tifosissimo. Ha da sempre una passionaccia per il calcio inglese in tutte le sue forme e categorie, una spiccata simpatia per il Manchester City e una fornitissima biblioteca, anche di storie di calcio. Che prova a raccontare su Corner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA