Ponte San Pietro, addio a Marco Ravasio Una vita di impegno per l’accoglienza

Ponte San Pietro, addio a Marco Ravasio Una vita di impegno per l’accoglienza

Stroncato da un infarto, aveva 64 anni In prima linea per i migranti, fondò l’associazione Il Porto «Coraggioso e instancabile, senza di lui siamo più soli».

«Nel nostro paese nessuno è straniero» è da sempre lo slogan dell’ associazione migranti «Il Porto» di Ponte San Pietro. E di uno dei suoi soci fondatori, e primo presidente, Marco Ravasio che ieri, a 64 anni, è morto improvvisamente per un infarto. Se ne è andato avvolto idealmente in quella bandiera arcobaleno della pace che decine di volte ha steso e sventolato, e senza mai smettere di credere nel progetto di accoglienza e solidarietà tra i popoli che ha portato avanti con Il Porto fin dal 1989, anno della sua costituzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA