San Pellegrino Terme, apre la via ferrata che sale nell’incanto della Corna Mària
Il piccolo ponte tibetano della ferrata di Santa Croce

San Pellegrino Terme, apre la via ferrata che sale nell’incanto della Corna Mària

L’hanno resa percorribile i volontari dell’associazione Santa Croce, insieme alla guida alpina Yuri Parimbelli. C’è anche un piccolo ponte tibetano.

La via ferrata di Santa Croce, a San Pellegrino Terme, da lunedì è ufficialmente percorribile e aperta al pubblico. Terminati i lavori di realizzazione a fine dicembre, infatti, domenica 2 gennaio un gruppo di volontari dell’associazione Santa Croce, approfittando della bella giornata, ha completato i sentieri in uscita alla via ferrata e posizionato il cartello con le necessarie indicazioni di sicurezza, dandone così il via ufficiale per la fruizione.

«Come sempre – dice Adriano Avogadro, presidente dell’associazione di Santa Croce –, ringraziamo questi volontari che hanno fatto un lavoro bellissimo, dobbiamo essere orgogliosi di loro e della loro disponibilità. Ora dobbiamo risolvere solo alcuni piccoli problemi, tipo il sentiero d’uscita che dovrà essere ridisegnato per non passare davanti a un capanno, e in settimana realizzeremo anche le frecce direzionali. Ma la via ferrata è percorribile: conduce alla cima della Corna Mària, a 1.058 metri, un luogo magico e incantevole dov’è possibile trascorrere del tempo in completo relax e contemplazione in mezzo alla natura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA