Sasso contro il finestrino, paura sul treno a Verdello: tre viaggiatori colpiti dalle schegge, nessun ferito
Il vetro rotto

Sasso contro il finestrino, paura sul treno a Verdello: tre viaggiatori colpiti dalle schegge, nessun ferito

Nel pomeriggio di martedì 6 aprile sul treno Treviglio-Bergamo: una mano ignota, intorno alle 17,20 ha lanciato un sasso contro il convoglio in corsa fra la fermata di Levate e la stazione di Verdello-Dalmine, rompendo il finestrino di una carrozza.

Paura nel pomeriggio di martedì 6 aprile sul treno Treviglio-Bergamo: una mano ignota, intorno alle 17,20 ha lanciato un sasso contro il convoglio in corsa fra la fermata di Levate e la stazione di Verdello-Dalmine, rompendo il finestrino di una carrozza. I frammenti hanno investito le tre persone sedute nelle vicinanze, due membri della sicurezza di Trenord e un pendolare, Claudio Agazzi, bancario di 60 anni, al suo primo giorno di lavoro dopo un periodo passato a casa in smartworking. «C’è stato un gran botto, come un’esplosione - racconta ancora con voce spaventata -. All’inizio nessuno ha ben compreso che cosa fosse accaduto, ce ne siamo resi conto solo pochi secondi dopo. Ero ricoperto di frammenti di vetro: mi sono dovuto alzare per scrollarmeli di dosso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA