Scuole superiori in presenza almeno al 60% da lunedì. «Priorità al ritorno totale delle classi quinte»
Una classe (Foto by Bedolis)

Scuole superiori in presenza almeno al 60% da lunedì. «Priorità al ritorno totale delle classi quinte»

Intesa Regioni-governo. Fontana: «Impossibile le scuole al 100% con i trasporti al 50». Giovedì vertice in Prefettura. Graziani: «Cercheremo di privilegiare le classi che devono affrontare la maturità».

La quadra è stata trovata al comma 2 dell’articolo 3 del decreto legge che approderà al Consiglio dei ministri forse già oggi o al massimo domani. Per la zona gialla (e pure per l’arancione) da lunedì «le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione» affinché sia garantita «l’attività didattica in presenza ad almeno il 60 e fino al 100% della popolazione studentesca. La restante parte si avvale della didattica a distanza». La previsione riguarda la Lombardia molto da vicino visto «che ci sono buone possibilità di tornare gialli da lunedì» spiega il presidente della Regione, Attilio Fontana. Scuole dell’infanzia, elementari e medie saranno invece in presenza in tutta Italia senza distinzione di zone. In sostanza, con grande soddisfazione delle Regioni, la palla torna sui tavoli delle Prefetture dove si confronteranno i rappresentanti delle istituzioni, del mondo scolastico e dei trasporti per trovare il giusto assetto: a Bergamo la riunione è in agenda per domani mattina. In quella sede si definirà l’organizzazione del trasporto pubblico e delle prossime settimane in aula dei ragazzi delle superiori: in questi giorni la percentuale in presenza è del 50%.

d.nikpalj
Dino Nikpalj

Curioso di tutto ed esperto di niente. Classe 1968 (ohibò…), maturità tecnica e studi in Giurisprudenza, lavora a L’Eco di Bergamo dal novembre 1997. Vicecaporedattore dal 2014, è stato inviato e per tre anni ha guidato la redazione web. Scrive di cronaca, politica, trasporti e Atalanta, della quale è tifosissimo. Ha da sempre una passionaccia per il calcio inglese in tutte le sue forme e categorie, una spiccata simpatia per il Manchester City e una fornitissima biblioteca, anche di storie di calcio. Che prova a raccontare su Corner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA