Sebino, alberghi e ristoranti semivuoti «Si teme il contagio, ma non c’è rischio»
Lago d’Endine (Foto by Archivio)

Sebino, alberghi e ristoranti semivuoti
«Si teme il contagio, ma non c’è rischio»

Operatori preoccupati per le disdette nel Basso Sebino. Saltano anche appuntamenti sportivi. Il sindaco: «Venite, non c’è nessun rischio».

Non bastavano code, resse, corse ai numerini per le vaccinazioni. Per non parlare del dolore causato da due morti tragiche. Finiti nell’occhio del ciclone per i cinque casi di meningococco registrati in un mese, il basso Sebino e la Val Calepio si trovano a che fare, pure, con un insolito deserto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA