Sms vaccinazioni,  venerdì un altro flop Chiuduno vuoto e Antegnate in coda
L’Antegnate Gran Shopping colmo di anziani in attesa di essere vaccinati

Sms vaccinazioni, venerdì un altro flop
Chiuduno vuoto e Antegnate in coda

Campagna anti Covid, venerdì 19 marzo ad Antegnate si sono presentati 1.190 utenti, quasi il doppio di quelli attesi; a Chiuduno erano attesi 400 over 80, ma gli sms li hanno dirottati su Antegnate. «Sistema da rivedere subito».

Ancora una volta, a distanza di poche settimane, l’hub vaccinale del centro commerciale di Antegnate si è trasformato in un luogo di esagerato afflusso, con l’arrivo di 1.190 utenti, quasi il doppio di quelli attesi, giunti anche da lontano e costretti a lunghi tempi d’attesa. Il nemico si è rivelato ancora il sistema regionale di prenotazione, che tra giovedì sera e ieri mattina ha dirottato sull’Antegnate Gran Shopping 540 persone in più: 450 over 80 e 90 utenti da sottoporre al reintrodotto vaccino AstaZeneca. Ieri ne erano attese in realtà 650, tutte residenti nei 6 comuni del cordone sanitario, quante poi hanno ricevuto il vaccino Pfizer, quello di richiamo, dopo la prima inoculazione di 21 giorni fa.

Già alle 8 la lunga coda si è formata lungo il corridoio arancione del Centro commerciale, sul quale si affaccia il punto dove sono allestite le 7 postazioni per eseguire i vaccini. A tenere sotto controllo la situazione e garantire le distanza tra una persona e l’altra ci hanno pensato i volontari della Protezione civile, gli uomini della vigilanza e anche a più riprese i carabinieri della Compagnia di Treviglio. Il malumore di diversi anziani e dei rispettivi accompagnatori ha caratterizzato la loro presenza. Video e foto da postare sui social non sono mancati, anche se è poi prevalsa la consapevolezza che la vaccinazione è necessaria, ma tutto il sistema organizzativo da rivedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA