Trasporto pubblico nella Bergamasca 12 milioni di ricavi in meno nel 2020

Trasporto pubblico nella Bergamasca
12 milioni di ricavi in meno nel 2020

Grassi (direttore dell’Agenzia):«Senza aiuti consistenti si rischia il fallimento». Per le scuole corse aumentate del 20% tra le 7 e le 10

Oggi la priorità è riuscire a portare a scuola, tra mille difficoltà, tutti gli studenti. Ma non si può far finta di nulla e nascondere la testa sotto la sabbia: con sei milioni di euro di ricavi persi nei primi sei mesi del 2020 e una proiezione che arriva a fine anno a raggiungere i 10/12 milioni di mancati ricavi, il rischio fallimento del settore del trasporto pubblico locale è dietro l’angolo.

A sottolinearlo è Emilio Grassi, direttore dell’Agenzia Tpl di Bergamo. «Secondo le prime stime di cui siamo in possesso – spiega –, da gennaio a giugno di quest’anno abbiamo registrato una perdita di circa sei milioni di ricavi, una perdita che probabilmente aumenterà entro la fine dell’anno, andando a superare i 10 milioni di euro, fino a poter raggiungere i 12.

© RIPRODUZIONE RISERVATA