Trenord, arriva un piano di tagli  Ma le corse bergamasche sono salve

Trenord, arriva un piano di tagli
Ma le corse bergamasche sono salve

Si va verso la sostituzione con bus di 50-100 treni in Lombardia. Resta qualche dubbio sulle corse festive e notturne della Bergamo-Treviglio.

Nell’attesa del ferro arriva la gomma. Il primo passo di Trenord versione Piuri (Marco, il nuovo amministratore delegato) è all’insegna dei tagli: dovrebbero essere (almeno) una cinquantina le corse cancellate - e sostituite con autobus - con il prossimo orario invernale che entrerà in vigore il 9 dicembre. Ma non è escluso che si arrivi anche al doppio.

Per il momento quelle bergamasche dovrebbero essere (quasi) salve, considerato che l’intenzione sarebbe tagliare le linee secondarie e meno affollate: sotto i 50 passeggeri a corsa, per capirci, e comunque non nelle ore di punta. Si è temuto che qualche colpo di spugna potesse arrivare sulla Bergamo-Treviglio su qualche corsa serale e festiva da sostituire con bus, ma l’eventualità pare rientrata. Il taglio potrebbe semmai riguardare una corsa notturna della S6 da Novara a Treviglio da limitare a Milano Porta Garibaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA