Uccise con la roncola il siriano Basan Condannato a 10 anni e due mesi
Il luogo dove si è consumato l’omicidio

Uccise con la roncola il siriano Basan
Condannato a 10 anni e due mesi

Il pm aveva chiesto sei anni e otto mesi di reclusione per aver ucciso a roncolate Ibrahim Basan, siriano di 51 anni, a Cologno al Serio. nella mattinata di giovedì 16 dicembre il gup lo ha condannato a 10 anni e due mesi in rito abbreviato, non riconoscendogli l’attenuante della provocazione.

Condanna pesante per Sebastiano Arnoldi, agricoltore di 45 anni di Cologno. Il fatto risale al 4 agosto 2015, in località Fornasette: Sebastiano Arnoldi avrebbe colpito con trenta roncolate il cinquantunenne siriano, pare spinto dal fatto che nella zona si erano verificati una serie di furtarelli e che sospettava che il siriano fosse coinvolto. Il delitto era rimasto senza colpevole per tre mesi circa: il corpo già privo di vita era stato trovato abbandonato, senza particolari elementi che potessero portare all’omicida o, almeno, a una pista attendibile. Tanto che nelle prime battute i carabinieri si erano indirizzati su una famiglia sinti residente in zona: una pista che si era rivelata però priva di fondamento.

La svolta era arrivata grazie a una lettera anonima: «Omicidio Fornasette - Pick up modello vecchio color scuro - Caricato bici». Poche righe senza nome, che però aveva portato gli inquirenti prima al fratello di Sebastiano e poi a lui stesso. Alla fine il 45enne aveva confessato: aveva spiegato che sospettava Ibrahim Basan di essere il responsabile di parecchi furtarelli e il giorno dell’omicidio lo avrebbe sorpreso nel tentativo di rubare una borsetta da un’auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA