Vaccini anti Covid nella Bergamasca Finora somministrate 50 mila dosi

Vaccini anti Covid nella Bergamasca
Finora somministrate 50 mila dosi

Massimo Giupponi, direttore generale dell’Ats di Bergamo, fa il punto in un’intervista. «Over 80, la campagna è partita bene, in linea con la media regionale, 38 mila le adesioni». «La carenza di medici e infermieri è la cosa che ci preoccupa di più». Finora 100 volontari, ma ne servono 2.000.

«Se ce la faremo? Certo che sì, non ho dubbi. Non solo perché vogliamo farcela, ma perché stiamo dimostrando che con la giusta organizzazione e la collaborazione di tutti si riescono a raggiungere risultati importanti». Massimo Giupponi, direttore generale dell’Ats, parte dalla fine, quella auspicata da tutti, nel tracciare un primo bilancio della campagna vaccinale.

Partiamo dai numeri: come è iniziata la campagna vaccinale?
«Direi bene, con una grande partecipazione e nessun problema organizzativo che non si potesse risolvere nel giro di poco».

d.nikpalj
Dino Nikpalj

Curioso di tutto ed esperto di niente. Classe 1968 (ohibò…), maturità tecnica e studi in Giurisprudenza, lavora a L’Eco di Bergamo dal novembre 1997. Vicecaporedattore dal 2014, è stato inviato e per tre anni ha guidato la redazione web. Scrive di cronaca, politica, trasporti e Atalanta, della quale è tifosissimo. Ha da sempre una passionaccia per il calcio inglese in tutte le sue forme e categorie, una spiccata simpatia per il Manchester City e una fornitissima biblioteca, anche di storie di calcio. Che prova a raccontare su Corner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA