Vaccini, in coda per la terza dose: giovedì a Dalmine quattro ore di attesa

Vaccini, in coda per la terza dose: giovedì a Dalmine quattro ore di attesa

Giovedì 2 dicembre nel pomeriggio in tilt il Centro vaccinale al Cus: alcuni hanno rinunciato. Lombardia, zona bianca anche la prossima settimana, la ventiseiesima consecutiva, ma per quella successiva, dal 13 al 19 dicembre, le incognite iniziano ad addensarsi.

Il futuro imminente è definito e rassicurante: la Lombardia resterà in zona bianca anche la prossima settimana, la ventiseiesima consecutiva. Ma per quella successiva, dal 13 al 19 dicembre, le incognite iniziano ad addensarsi. Con una premessa: il super Green pass, fondamentalmente, consentirà ai vaccinati (e ai guariti) di condurre una vita normale anche in caso di slittamento in zona gialla. Oggi il consueto monitoraggio settimanale del governo traccerà il punto della situazione. La Lombardia ha inviato ieri i propri dati: l’incidenza viaggia a 149 nuovi casi settimanali ogni 100mila abitanti, l’occupazione delle terapie intensive è al 7,2% e quella dei reparti ordinari al 13,5%, cioè entro i parametri. Il presidente Attilio Fontana lo ha confermato: «La Lombardia sarà in zona bianca anche la prossima settimana». E «nonostante i numeri assoluti di ricoveri e contagiati aumentino», la «percentuale di crescita è inferiore rispetto alla settimana precedente». Cala anche l’Rt «ospedaliero», quello che traccia proiezioni sull’incremento dei posti letto occupati, che scende da 1,3 a 1,14: «Un calo che modifica in positivo la precedente previsione», rimarca Fontana.

Superati i mille ricoverati

© RIPRODUZIONE RISERVATA