«Vaccini spray, serve più chiarezza» Ats replica: 20 mila dosi in distribuzione

«Vaccini spray, serve più chiarezza»
Ats replica: 20 mila dosi in distribuzione

Il sindacato dei pediatri di famiglia Simpef scrive una lettera al presidente della Regione sull’incognita della seconda dose. Nel frattempo da Ats Moretti rassicura sulle forniture: «Ci sono oltre ventimila dosi in distribuzione».

Sono diversi gli interrogativi legati alla campagna antinfluenzale per la fascia pediatrica che coinvolgerà nelle prossime settimane migliaia di bambini e ragazzi in tutta la Bergamasca. Una campagna attiva, che ha riscosso adesioni tra i pazienti pediatrici fino al 70% in alcuni territori, come in alta Valle Seriana, dove molte famiglie hanno raccolto i consigli dei pediatri (in Bergamasca sono il 90% i professionisti che hanno aderito alla campagna contro il 40% di Brescia e Varese).

Interrogativi e incertezze che il sindacato dei medici pediatri di famiglia Simpef ha voluto sottoporre all’attenzione del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana attraverso una lettera, inviata giovedì, che fa riferimento in particolare alla vaccinazione dei bimbi da 6 a 24 mesi della quale poco ancora si sa e, per i bimbi da 2 a 6 anni, dell’attesa di indicazioni sulla necessità o meno di dover somministrare una seconda dose. Un’incognita che, a pochi giorni dall’inizio della campagna vaccinale, ancora non trova risposte chiare e definitive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA