Venerdì nuove regole al ristorante: scatta l’obbligo del green pass per mangiare al coperto

Venerdì nuove regole al ristorante: scatta l’obbligo del green pass per mangiare al coperto

Scatta venerdì l’obbligo del green pass per consumare cibi e bevande al chiuso in bar e ristoranti.

La certificazione verde, che verrà rilasciata agli utenti dopo una dose di vaccino, un tampone negativo nelle 48 ore precedenti o l’avvenuta guarigione dal Covid-19 negli ultimi sei mesi, sarà obbligatoria per sedersi ai tavoli nelle sale interne dei pubblici esercizi. Restano escluse dal provvedimento le consumazioni al bancone del bar e le attività di somministrazione negli spazi all’aperto. Rimane al momento in sospeso il nodo relativo all’obbligatorietà del vaccino per chef e camerieri che lavorano in bar e ristoranti.

Gli operatori sperano che la nuova misura introdotta non vada a penalizzare il loro lavoro, che è ripreso con buoni volumi in occasione della riapertura delle attività. Naturalmente con l’incognita meteo sempre dietro l’angolo e annesse prenotazioni da annullare in caso di pioggia, nel momento in cui i clienti non dispongono del green pass, obbligatorio dai 12 anni in su.

© RIPRODUZIONE RISERVATA