«Vicini alla svolta, ma restiamo attenti Le chiusure mirate? Sono una soluzione»

«Vicini alla svolta, ma restiamo attenti
Le chiusure mirate? Sono una soluzione»

Il prefetto Ricci: «I dati indicano i contagi in aumento. Aspettando i vaccini rispettiamo le regole». L’invito ai giovani: «Devono fare la loro parte». Il grazie a bergamaschi: «Il “mola mia” qui non è solo un motto».

messaggio è forte e chiaro: «Continuiamo tutti a mantenere alta l’attenzione e ad avere fiducia. Siamo ormai vicini alla svolta, dobbiamo reggere questo tempo di attesa per poterci vaccinare, che mi auguro sia il più breve possibile». Un messaggio che il prefetto Enrico Ricci rivolge anche (e soprattutto) ai giovani: «Teniamo duro ancora per un po’ e rispettiamo le regole, a tutela nostra e delle fasce più deboli: siamo stati tutti giovani e sappiamo come questa situazione sia una sofferenza, ma devono fare la loro parte e pensare ai nonni e ai genitori».

La situazione purtroppo torna a peggiorare .

d.nikpalj
Dino Nikpalj

Curioso di tutto ed esperto di niente. Classe 1968 (ohibò…), maturità tecnica e studi in Giurisprudenza, lavora a L’Eco di Bergamo dal novembre 1997. Vicecaporedattore dal 2014, è stato inviato e per tre anni ha guidato la redazione web. Scrive di cronaca, politica, trasporti e Atalanta, della quale è tifosissimo. Ha da sempre una passionaccia per il calcio inglese in tutte le sue forme e categorie, una spiccata simpatia per il Manchester City e una fornitissima biblioteca, anche di storie di calcio. Che prova a raccontare su Corner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA