Cagliari, il nuovo stadio sarà made in Bergamo: il club rossoblù sceglie Costim
Un rendering del nuovo impianto

Cagliari, il nuovo stadio sarà made in Bergamo: il club rossoblù sceglie Costim

La società bergamasca sarà general contractor dell’operazione. Avvio dei lavori dal 2022.

Un’opera attesa da anni da tutta la Sardegna sportiva che ora sarà realizzata da una società bergamasca. Per lo stadio del futuro del Cagliari Calcio c’è infatti il nuovo costruttore ed è il gruppo Costim, holding che raggruppa al suo interno tre società controllate e operative, Impresa Percassi, Elmet e Gualini, che coprono in maniera sinergica tutta la filiera immobiliare. Una commessa importante per Costim, che agirà da general contractor italiano per quella che già tutti chiamano la «Cagliari Arena», affiancando il club rossoblu per la costruzione del nuovo impianto: secondo le previsioni, i lavori potrebbero già partire nel 2022 per essere completati nei 24 mesi successivi. Il gruppo bergamasco lavorerà a stretto contatto con il Cagliari Calcio e l’altro partner milanese Sportium nel completare il progetto definitivo e parteciperà insieme al club, alla gara pubblica internazionale che dovrà essere indetta da parte del Comune per l’affidamento dell’intervento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA