Radici InNova, la ricerca indaga  le nuove frontiere della chimica
Radici InNova ha sede legale a Bergamo e sede operativa a Novara

Radici InNova, la ricerca indaga
le nuove frontiere della chimica

Radici Group spinge sull’acceleratore con la nascita di Radici InNova, la nuova società consortile senza scopo di lucro che avrà il compito di sviluppare nuovi progetti per i settori della chimica.

Ha sempre puntato su ricerca e sviluppo, ma ora Radici Group spinge sull’acceleratore con la nascita di Radici InNova, la nuova società consortile senza scopo di lucro che avrà il compito di sviluppare nuovi progetti per i settori della chimica, dei polimeri ad alte prestazioni e delle soluzioni tessili avanzate in linea con la strategia di sostenibilità del gruppo. «L’idea che ora si è concretizzata è nata già qualche anno fa: fare ricerca per creare qualcosa di assolutamente nuovo, non per migliorare prodotti o formulazioni già esistenti», sottolinea Stefano Alini, in Radici dal 1997 e ora alla guida di InNova.

Della nuova società fanno parte otto realtà del gruppo, sette italiane e una tedesca. La sede legale è a Bergamo, ma quella operativa è a Novara, nei laboratori di Radici Chimica in corso di radicale rinnovamento. L’investimento deciso già l’anno scorso per avviare il progetto è di 1,1 milioni di euro ed è stato mantenuto nonostante l’emergenza Covid abbia portato a una stima di calo del fatturato del 30% per fine anno. Segno dell’importanza strategica di InNova per il gruppo, che conta oltre tremila dipendenti nel mondo e aveva chiuso il 2019 con un volume d’affari di un milione di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA