Banalizzare il razzismo significa tollerarlo

Banalizzare
il razzismo
significa tollerarlo

«L’Italia divisa sul nulla» è il titolo del post che Beppe Grillo pubblica sul suo blog, dedicato alla grande manifestazione di sabato a Milano contro il razzismo. «Un razzismo esclusivamente mediatico», scrive il fondatore del Movimento 5 Stelle, secondo il quale il vero problema è «un crescente egoismo sociale». Il Paese, aggiunge sul «sacro» blog, «sceglie falsi problemi: piuttosto che sostenere i suoi milioni di poveri preferisce disquisire di miliardi per bucare una montagna», alludendo evidentemente alla Tav, la linea di alta velocità odiata dai grillini e sostenuta dai leghisti, al centro dei contrasti all’interno del governo gialloverde.

«A Milano 250 mila persone hanno manifestato contro il razzismo, un razzismo esclusivamente mediatico, ma Sala lo definisce momento spartiacque... e ha ragione – continua Grillo –. Chiunque abbia un minimo di buon senso non vede alcun razzismo, ma soltanto un crescente egoismo sociale. Ma allora cosa sta succedendo? Sembra che il Paese non voglia confrontarsi con i suoi veri fantasmi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA