Benzina più cara Crisi e guadagni

Benzina più cara
Crisi e guadagni

Le associazioni dei consumatori hanno denunciato che il prezzo della benzina è schizzato, arrivando in alcuni distributori autostradali a superare i 2 euro per un litro di verde. Un vero salasso per le tasche degli italiani proprio nei giorni in cui siamo tutti, chi più chi meno, in viaggio per goderci qualche ora (per alcuni, qualche giorno) di vacanza. A causare l’impennata è stata la concomitanza di tre crisi internazionali.

La prima è la decisione di Trump di accentuare la crisi iraniana, eliminando la esenzione delle importazioni di petrolio dalle sanzioni. Cioè nessuno, Italia compresa, potrà importare petrolio dall’Iran. Il secondo fattore è la grave crisi venezuelana, altro Paese grande produttore di petrolio. Terzo fattore, la crisi libica, Paese dal quale siamo grandi importatori di petrolio tramite l’Eni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA