Mattarella contrario al piccolo cabotaggio
Sergio Mattarella (Foto by Ansa)

Mattarella contrario
al piccolo cabotaggio

La risicata soluzione parlamentare allo spettro della crisi di governo ha aperto scenari di palpabile incertezza. In siffatte circostanze, la figura del presidente della Repubblica acquista piena centralità. Benjamin Constant, riferendosi al sovrano in quanto capo dello Stato nelle monarchie costituzionali, lo definiva «potere neutro». Espressione che può essere utilizzata - al netto delle differenze storiche e istituzionali - anche per il presidente della Repubblica italiana il quale, poiché, a norma della Costituzione, «rappresenta l’unità nazionale», è l’elemento di equilibrio tra il potere legislativo e quello esecutivo. Il Capo dello Stato è parte necessaria del circuito delle decisioni politiche, ma il suo ruolo gli impone di essere sempre al di sopra delle parti.

La delicatezza dei compiti che spettano ad un presidente della Repubblica emergono con maggiore nettezza nei momenti di crisi. Così è, al momento, nel caso dello scossone politico prodotto dall’uscita di Italia Viva dal governo e dalla maggioranza. L’esito del voto di fiducia ha evitato che si aprisse uno scenario drammatico, in una situazione sociale già difficile, con il concreto rischio di non potersi giovare dei fondi europei necessari alla ripresa economica e alla modernizzazione del Paese. La crisi di governo lascia, però, molti nodi da sciogliere e dipanarne i più complessi toccherà anche al presidente della Repubblica. Al riguardo Mattarella non ha mancato - pur nella consueta sobrietà dei toni - di richiamare il governo a tener conto di tre questioni essenziali per la prosecuzione del suo compito: la necessità di far presto nel definire una prospettiva di azione adeguata alla gravità dei problemi da risolvere; la certezza che l’esecutivo possa godere in Parlamento di una maggioranza non precaria; l’obbligo di presentare un programma di fine legislatura in grado di affrontare le sfide che l’Italia ha innanzi a sé.

© RIPRODUZIONE RISERVATA