Sindaco-traduttore a Valbrembo: «Parlo il russo, aiuto gli ucraini»

Il personaggio Interprete di tedesco, francese e russo, in Comune offre gratis ai profughi la sua assistenza per facilitare loro le pratiche burocratiche.

Sindaco-traduttore a Valbrembo: «Parlo il russo, aiuto gli ucraini»
Il sindaco di Valbrembo Claudio Ferrini al lavoro mentre traduce l’ucraino per facilitare le pratiche burocratiche ai profughi

Passaporti, atti di nascita, permessi all’espatrio o cartelle cliniche: a tradurre in italiano i documenti ufficiali in possesso dei profughi ucraini è Claudio Ferrini, primo cittadino di Valbrembo . «Ho esperienza come interprete e traduttore per le lingue tedesca, francese e russa presso la sezione penale del Tribunale di Bergamo - ha spiegato il sindaco Ferrini -. Da qualche giorno abbiamo attivato, come Comune, un punto traduzioni e traslitterazioni, di cui mi sto occupando in prima persona, per convertire dall’ucraino all’italiano i documenti dei profughi, materiale necessario per poter accedere ai servizi sanitari, alle registrazioni anagrafiche e a tutte le altre pratiche burocratiche indispensabili alla loro regolarizzazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA