Travolto da un tir pirata sulla Teem, il ricordo di Massimo: «Esempio buono con la sua vita»

Il funerale Morto a 51 anni con il collega di Levate: entrambi tubisti stavano lavorando a Peschiera Borromeo sulla tangenziale esterna milanese. «Amico sincero, amato da tutti».

Travolto da un tir pirata sulla Teem, il ricordo di Massimo: «Esempio buono con la sua vita»
Il funerale di Massimo De Letteriis nella chiesa parrocchiale di Almè

«La vita di Massimo è stata un dono con l’altro, un dono per l’altro. Carissimi familiari, Massimo vi ha lasciato molto impronte, molti esempi buoni che dicono ciò che veramente conta nella vita»: così don Pinuccio Leidi, parroco di Almè, ha voluto ricordare Massimo De Letteriis, il 51enne deceduto nel pomeriggio dello scorso 15 giugno in un incidente stradale insieme al suo collega Stefanita Toeder, 55 anni di Levate .

© RIPRODUZIONE RISERVATA