Alberto Nacci: «Racconto Bergamo attraverso i “volti” di 100 artisti»

L’intervista. L’idea dell’ultimo lavoro del regista - «Volti d’artista» - nasce durante la pandemia con l’intento di dare un impulso positivo alla ripartenza cominciando dal mondo dell’arte.

04:02
>

Alberto Nacci vive a Bergamo da 40 anni, da musicista jazz si è trasformato in regista e produttore di documentari sull’arte. L’idea del suo ultimo lavoro «Volti d’artista» nasce durante la pandemia con l’intento di dare un impulso positivo alla ripartenza cominciando dal mondo dell’arte. Dar voce a 100 artisti (50 uomini e 50 donne) della nostra provincia per creare una mappa dell’arte sul nostro territorio, 100 storie da raccontare, 100 personaggi da conoscere e scoprire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA