Palomino: «Nove punti in tre partite? Possibile se giochiamo da Atalanta»

Palomino: «Nove punti in tre partite?
Possibile se giochiamo da Atalanta»

Il difensore sarà di nuovo il marcatore di Higuain in una sfida tutta argentina. l’intervista di Pietro Serina.

Impossibile che sia una domenica normale, se ti appresti a marcare uno dei centravanti più forti del mondo, un tuo connazionale che ti ha già fatto gol. E se sai che dall’altra parte ci sarà il talento cresciuto in casa che ti ha preceduto nel ruolo, e con il quale i confronti sono (e saranno) inevitabili. José Luis Palomino domani a San Siro vivrà davvero una giornata speciale: il Milan, Gonzalo Higuain, Mattia Caldara.

Tutte ragioni per agitarsi, eppure «Palo» sembra la persona più tranquilla del mondo. Sarà il mate, o sarà la siesta pomeridiana alla quale se possibile non rinuncia mai. Il difensore argentino è cordiale, disponibile, colmo di certezze. «Il Milan è una grande occasione per noi. Abbiamo l’opportunità di fare click e svoltare contro una squadra competitiva, sappiamo cosa ci aspetta e cosa dobbiamo fare. Sono fiducioso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA