C’è una «città» sotto piazza Dante - Foto Scopriamo insieme la storia dell’ex Diurno
L’ex Diurno (Foto by Storylab)

C’è una «città» sotto piazza Dante - Foto
Scopriamo insieme la storia dell’ex Diurno

Rifugio antiaereo costruito nel ’44, poi albergo dove si andava a fare la doccia, dal barbiere e a giocare a biliardo. Ecco la foto-storia dell’ex Diurno di Bergamo, sotto piazza Dante, chiuso da 40anni e ora proiettato verso il rilancio.

Mercoledì 14 settembre era il termine per la consegna delle offerte al Demanio e giovedì 15 settembre è stato il giorno della svolta per l’ex Diurno , che dopo due gare deserte era a caccia di un acquirente. Un cordata di imprenditori si è infatti aggiudicata gli spazi (circa 1.200 metri quadrati) che ospiteranno un locale con musica dal vivo e cucina. In attesa di vedere il nuovo volto di questa piccola «città» nascosta sotto piazza Dante e per tanti anni dimenticata, scopriamo la sua storia con una serie di scatti d’epoca, alcuni dei quali tratti dal prezioso archivio digitale di Storylab.

La costruzione del rifugio antiaereo

La costruzione del rifugio antiaereo

© RIPRODUZIONE RISERVATA